Protocollo Informatico

Protocollo informatico e gestione elettronica dei documenti

Il servizio permette ai Comuni del CST di protocollare in formato digitale tutti i documenti, sia interni che in ingresso o in uscita, elettronici e cartacei. In particolare:

  • ottimizzare le procedure che regolano i flussi documentali;
  • ridurre fortemente la quantità di materiale cartaceo circolante;
  • ridurre il tempo che gli operatori devono dedicare alla gestione delle pratiche;
  • reperire i documenti in modo pù veloce e preciso;
  • contare su maggiore sicurezza nella conservazione dei dati;
  • ampliare le potenzialità di comunicazione interna all’ente;
  • condividere la documentazione elettronica nei diversi uffici interessati dall’iter di una stessa pratica;
  • attuare sistemi di lavoro collaborativo e interoperabilià interna ed esterna all’ente (possibile lo scambio di documentazione fra enti).

(ACCEDI AL PROTOCOLLO INFORMATICO)

APPRONDIMENTI

Il legislatore definisce protocollo informatico come “l’insieme delle risorse di calcolo, degli apparati, delle reti di comunicazione e delle procedure informatiche utilizzati dalle amministrazioni per la gestione dei documenti”, ovvero, tutte le risorse tecnologiche necessarie alla realizzazione di un sistema automatico per la gestione elettronica dei flussi documentali.

Ogni sistema di protocollo informatico, che si intende adottare o realizzare, deve ottemperare a specifiche indicazioni, riportate nel Testo Unico (DPR 445/2000).

Indirizzo posta elettronica: cc_protocollo@cnipa.it
Fax Segreteria di Direzione: 06.8413311
Indirizzo: Via Isonzo 21/b – 00198 Roma

.